Servizio Civile: un’esperienza di crescita

Le testimonianze dei volontari 2020-2021

 

I progetti di Servizio Civile del 2020/21 sono in corso in tutta la nostra Ispettoria: dopo il periodo iniziale, di avviamento e conoscenza reciproca, abbiamo posto ai nostri volontari qualche domanda sull’esperienza. Che impatto ha avuto sulla loro vita e come li ha fatti crescere? 


Tanti sono i progetti e diversi i territori che li ospitano, ma le risposte che abbiamo ricevuto hanno alcuni termini comuni: a partire dalla crescita umana. Molti ci dicono di aver imparato dall’incontro con l’altro, con il diverso. «E’ una preziosa opportunità di entrare a contatto con altri mondi, ma senza dover prendere nessun aereo», dice ad esempio Ester, impegnata in un progetto a favore dei rifugiati presso il Sacro Cuore di Roma. «Ogni conversazione intrapresa è un viaggio alla scoperta di altre realtà». Anche Giovanni, volontario dell’Oratorio di Siena, conferma: «Lo stare a contatto con persone con storie di diverse, origini diverse, ti fa capire come le difficoltà altrui influenzino anche la tua vita». 

Qualsiasi sia il destinatario del progetto, moltissimi dicono di aver sviluppato valori come l’empatia, il dialogo, il rispetto. Imparandoli da un ambiente che li pratica, anche verso di loro: «Mi sono sentita amata e accettata nel mio Oratorio, come a casa. Libera di esprimermi e totalmente priva di ansie e blocchi psicologici», afferma infatti Selene del suo progetto de L’Aquila.

I ragazzi riportano spesso anche l’utilità formativa e professionalizzante del SCU: un vero e proprio ponte verso il mondo del lavoro. Come ci ha detto Fabiana, volontaria presso l’istituto Pio XI di Roma: «Per chi aderisce a progetti affini ai propri interessi ed alle proprie competenze (tra l'altro maggiore affinità curriculare c'è, maggiore sarà la possibilità di essere scelti), questa esperienza diventa anche un inizio al lavoro futuro. Un'anteprima.» 

L’esperienza di servizio insegna ai volontari come funziona il lavoro in senso lato, «poiché ti ritrovi ad avere a che fare con dei colleghi, l’OLP (che rappresenta il datore di lavoro), orari ben precisi e mansioni da svolgere», spiega Filippo, dell’Oratorio di Genova. E’ uno strumento fondamentale per mettersi alla prova e conoscersi. «Per scoprire in che modo preferiamo lavorare, se siamo portati a lavorare in equipe o da soli, in che settore ci vediamo di più, con quali tipologie di persone vogliamo stare a contatto» dice Alessia, dal Centro Diurno del Borgo ragazzi Don Bosco.

Infine, in tanti ci hanno parlato del senso di responsabilità civica che l’esperienza del servizio civile sta donando loro: «l’importanza e il valore di aiutare le persone e di impegnarsi per la società senza avere un tornaconto personale, ma solo per il piacere di farlo e di diffondere le buone azioni», secondo le parole di Sandra, dal COSPES di Sassari. Un valore di vita che i volontari imparano ad applicare concretamente, conoscendo il proprio territorio. Come spiega Jacopo, volontario dell’oratorio di Colle Val d’Elsa, il servizio «ti fa trovare faccia a faccia con realtà nella tua città, che prima non conoscevi, che aiutano nel sociale: capisci cosa vuol dire e quante persone in realtà hanno bisogno di una mano al giorno d'oggi». E questa presa di coscienza forma i ragazzi alla cittadinanza attiva, facendo del SCU un prezioso investimento per il futuro del Paese. Lo sintetizza bene Damiano, impegnato con l’oratorio di Civitavecchia: «Quest’esperienza è crescita nell'essere un buon cittadino, consapevole sempre più dei propri diritti e dei propri doveri all'interno della società». 

Auguriamo allora buon proseguimento a tutti i Volontari impegnati nei progetti della nostra Ispettoria, ed attendiamo quelli futuri: che, come sempre, sia un viaggio all’insegna della bellezza, del dono e dell’arricchimento reciproco!

Il bando di selezione dei nuovi volontari per il 2022 è aperto: consulta i nostri progetti e invia la tua candidatura entro e non oltre le ore 14 del 26 gennaio!

Per informazioni:

Segreteria Servizio Civile
Viale dei Salesiani, 9 – 00175 Roma
Tel: 06.44483412 – 351.9040600
Email: serviziocivileicc@donbosco.it
dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e il lunedì anche dalle14.00 alle 17.30





 

Copyright © 2022 Circoscrizione Salesiana