Cagliari, Istituto Don Bosco e Infanzia Lieta per i giovani.

Pluralità di proposte per educare e crescere umanamente nella tradizione del sistema preventivo salesiano

Ha festeggiato un anno fa il suo primo centenario di servizio educativo e non dimostra tanti anni né l’età pesa.

A mantenere giovane l’Istituto scolastico dei Salesiani di Cagliari è la presenza giovanile che non lascia spazio

a timori o perplessità sui numeri.

Infatti anche quest’anno sono quasi 100 i nuovi iscritti alla Scuola Media e una cinquantina i nuovi iscritti alle prime classi dei Licei Classico e Scientifico.

C’è comunque da ricordare che il tradizionale Istituto scolastico di Cagliari – Viale Fra Ignazio ha un ricco complemento e una risorsa in un altro Istituto ad esso strettamente connesso. Si tratta del complesso conosciuto come Infanzia Lieta che coinvolge 40 iscritti nel Nido, 85 nella scuola materna e ben 252 iscritti nella scuola primaria con 10 classi.

Certamente una proposta educativa e formativa che raccoglie buoni consensi, a partire dall’offerta educativa “che si manifesta subito con il suo clima di famiglia serio e sereno, e la disponibilità dei docenti al recupero e al potenziamento dei singoli” – afferma con soddisfazione Don Sergio Nuccitelli, Direttore dell’ Opera Salesiana.

L’offerta scolastica –curricolare è arricchita dalla “molteplicità di attività complementari ed integrative (religiose, culturali, sportive, teatrali, associative, volontariato, animazione, feste, laboratori di scrittura, di greco-latino, di spagnolo, di giornalismo, di scacchi…….)".

Queste proposte che vanno oltre il tempo scolastico ordinario per i più piccoli del settore Infanzia Lieta si chiamano “laboratori di musica (violino e pianoforte), attività sportiva con il basket, corsi di lingua inglese”, - così racconta Don Pier Paolo Piras.

Le famiglie in buona parte si sentono coinvolte nell’offerta educativa della scuola, e sfruttano anche le proposte specifiche nei periodi di vacanza in genere e nell’ Estate Ragazzi.

Sono dunque molteplici le proposte educative e formative che coinvolgono docenti e genitori, Salesiani e giovani, e – come ancora precisa il Direttore Don Sergio - “notevole è l’impiego di tempo e di energie, costante la ricerca di innovazioni per tenere alto il livello di qualità della scuola e difendere il buon nome e la buona reputazione di cui l’Istituto gode in città e nella provincia.”

 
Salva Segnala Stampa Esci Home