1. L’amore familiare: vocazione e via di santità

Decimo incontro mondiale delle famiglie

Nell’accogliente cornice della chiesa Santa Maria Ausiliatrice e dell’oratorio salesiano di Civitanova Marche, domenica scorsa (26 giugno) si è celebrato, a livello locale, il decimo incontro mondiale delle famiglie, tenutosi a Roma nei giorni dal 22 al 26 giugno, con il  tema “L’amore familiare: vocazione e via di santità”. In un momento in cui ritrovarsi, in grandi numeri, è ancora disincentivato per via della pandemia in corso, l’evento mondiale si è svolto in forma “diffusa”, con iniziative locali nelle varie diocesi, analoghe a quelle che contemporaneamente hanno avuto svolgimento a Roma.

E’ stata l’occasione, per noi famiglie, per ritrovarci a rispondere alla chiamata che la Chiesa universale ha noi rivolto, attraverso la programmazione di questo evento. Attorno alla mensa eucaristica, la preghiera è stata rivolta ad ogni famiglia consacrata nel matrimonio cristiano, ed anche a  tutte le unioni che non hanno maturato la scelta del sacramento nuziale; la preghiera comunitaria è stata momento di vicinanza a tutte le famiglie ferite da lutti, malattie, disgregazioni e difficoltà che solo il Signore conosce, ed anche occasione di ringraziamento al Padre per il dono della vita che le unioni generano, e di cui come fedeli ci viene affidata la cura in corresponsabilità ai sacerdoti.

Particolarmente intenso è stato il momento di recitazione comunitaria del mandato conferito alle famiglie, di cui riportiamo di seguito il testo


Carissimi sposi,

Dio vi ha pensato e amato fin dal vostro concepimento.

È Lui che vi ha chiamato ad essere Chiesa.

È Lui che vi ha fatto incontrare e vi ha donato l'uno all'altra,

perché foste uno per l'altra sostegno e conforto sulla via della fede,

uniti in un amore pienamente umano,

sensibile e spirituale, totale, fedele e fecondo.

Il matrimonio e la famiglia sono la vostra via verso la santità.

Molto avete ricevuto, molto siete chiamati a donare,

nella vostra famiglia innanzitutto.

Sia essa sempre di più la Chiesa domestica,

la casa in cui Gesù sosta volentieri come nella casa di Nazareth.

Ora, andate e raccontate a tutti la bellezza

del sacramento del matrimonio e della famiglia.

Donate a tutti l'amore che avete ricevuto.

Donatelo alle vostre parrocchie e alla vostra diocesi.

Donatelo a chi abita accanto a voi,

nel vostro quartiere e nella vostra città.

Donatelo alle famiglie che hanno bisogno di aiuto e di conforto.

Siate ovunque testimoni della fecondità dell'amore di Dio.

Dite a tutti che Dio vi accompagna su questa strada

e che, con Lui, non siete mai soli.

E, come Maria, insieme cantate sempre le opere che Dio in voi ha compiuto.

Coniugi Fabio e Brunella Cifola

 Mandato missionario alle famiglie
Spaziatore
Scarica file   Mandato missionario alle famiglie
Spaziatore
MandatoallefamigliedelleMarche.pdf

Spaziatore
 
Salva Segnala Stampa Esci Home