Messaggio ai giovani 4

Il quarto video messaggio rivolto ai giovani

In questo nuovo video dei messaggi rivolti ai giovani, troviamo nuove testimonianze e nuove riflessioni.

Davide Panzitta, animatore dell’oratorio salesiano di Vallecrosia, chiede ai giovani di dare il meglio e guardare sempre oltre le cose: “A tanti ragazzi ho sentito la necessità di dover dire ‘non aver paura’, segui anche un po’ i tuoi sogni, tira fuori il bello che è in te, rischia, fa’ dei sacrifici, ma vai, guarda in alto”.

Elisabetta Preve e Riccardo Giribaldi, educatori dell’oratorio salesiano di Alassio, riflettono sulle capacità dei ragazzi di assorbire e reagire a ciò che li circonda, invitandoli a comprendere meglio alcune dinamiche: Suggeriscono “Di essere leggeri, ma non superficiali, di essere critici e intelligenti, cioè di capire quando le cose non funzionano, ma speranzosi, cioè di non disaccoppiare queste cose. I ragazzi sono molto bravi a vedere cosa non va e, a volte, invece fanno fatica a sperare che possa andare meglio e che possano essere dei protagonisti in questo poter andare meglio. E di essere, essendo dentro la spiritualità di Don Bosco, santi e allegri. Con Cristo nel nome di Don Bosco si può essere più felici.”

Don Andrea Lupi, incaricato dell’oratorio salesiano di Latina, rilancia un messaggio destinato a lui più di vent’anni fa, nel quale chiama ad impegnarsi a perseguire una strada che porti ad affrontare le difficoltà, sapendo andare oltre i costi e gli ostacoli che la vita ci pone. Invita i giovani a ”Non avere paura di essere generosi con Dio, quando sembra che ci chiede cose difficili, quando sembra che l’orizzonte si chiude, quando la vita ci chiede qualcosa che ci costa: quello è il segno proprio che va seguita quella strada, perché quello che non costa non ha valore”.


                                         

 
Salva Segnala Stampa Esci Home