Un'opportunità di crescita

Costruiamo legami - Perugia

Mi chiamo Gabriele e ho svolto il Servizio Civile a Perugia all’interno del Oratorio-PGS Don Bosco, progetto “Costruiamo legami”.

L’Istituto Don Bosco ha a disposizione diversi spazi da utilizzare, tra cui il cortile e un grande salone. In questi spazi disponibili si proponevano numerose attività. Nel salone avevamo a disposizione tavoli da ping-pong, calcio balilla e giochi da tavolo. Invece in cortile si svolgevano giochi da strada ma anche giochi di squadra.

Noi volontari vestivamo una triplice figura: di animatori, educatori e di responsabili. É stato arricchente pianificare ed attuare tante attività che divennero momenti di svago, socializzazione ed educazione dei ragazzi.

Un obiettivo da noi prefissato quello di una maggiore integrazione sociale, a mio parere, è stato centrato a pieno. Sono nate amicizie, si è venuto a creare un clima di famiglia, di sostegno e di aiuto reciproco tra i ragazzi stessi.

Durante l’anno abbiamo visto abbattersi su di noi l’emergenza sanitaria legata al covid-19 che non ha sconfitto la nostra gioia e voglia di fare. Sono state proposte attività online, così facendo siamo rimasti vicini ai ragazzi offrendo sostegno e disponibilità nell’affrontare qualsiasi problema.

Alla fine di questo percorso mi sento arricchito in numerosi aspetti tra cui quello professionale, essendo un laureato in Scienze Motorie, e quello umano; mi sento più responsabile e più maturo.

Vorrei ringraziare in primo luogo l’Ente nazionale Salesiani per il Sociale (SCS) e l’Istituto Don Bosco Perugia per avermi dato questa opportunità, ma anche la Presidenza della polisportiva e tutti i miei colleghi e collaboratori.

Mi piace concludere citando una frase di San Giovanni Bosco, un saggio educatore: “Quando vedo i giovani tutti occupati nel gioco son sicuro che il demonio ha un bel da fare, ma non riesce a nulla”.

Gabriele Marciante

 
Esci Home