Ortona, Premio Girolamo Soncino a Don Luigi Giovannoni

A partire da quest’anno l’Associazione AbruzzoLab conferirà un riconoscimento a persone che nella propria vita hanno dimostrato di saper innovare cogliendo le sfide e le opportunità offerte da un rapporto armonico tra la tradizione e la modernità.

Il premio è dedicato a Girolamo Soncino, uno degli stampatori più rinomati del XVI secolo, che tra la fine del 1517 e l’inizio del 1518 trasferì la sua attività da Pesaro ad Ortona. La nostra fu la seconda località abruzzese, dopo L’Aquila, ad ospitare una tipografia. A cinquecento anni di distanza, alla Città di Ortona resta l'orgoglio di aver accolto nel proprio territorio un’importante attività che le ha dato il privilegio di essere parte di uno dei principali fenomeni di tradizione e innovazione della storia: la diffusione della stampa.

Il “Premio Girolamo Soncino” per l'anno 2018 (la cui consegna è stata fissata per giovedì 7 giugno alle ore 21:00 presso il Teatro F. P. Tosti di Ortona nella cornice dell’evento ad ingresso libero organizzato da AbruzzoLab con lo scrittore Erri De Luca) va a Don Luigi Giovannoni della Comunità Soggiorno Proposta di Ortona, che da oltre trent'anni si occupa di giovani adulti in difficoltà. Impegnato nell'apertura di centri d'accoglienza anche in Paesi del Terzo Mondo, Don Gigi è un uomo che con la tenacia e la speranza ha costruito la sua vita, riuscendo negli anni a recuperare tantissimi giovani. Per noi un grande esempio di cura e impegno civile.

 
Salva Segnala Stampa Esci Home