Nati per essere figli!

Esercizi Spirituali MGS Marche Abruzzo

   Dal 2 al 4 dicembre noi giovani animatori ed educatori del Movimento Giovanile Salesiano, provenienti dalle case salesiane delle Marche (Macerata, Civitanova ed Ancona) e dell'Abruzzo (Vasto e Sulmona), abbiamo vissuto l'esperienza degli esercizi spirituali d’Avvento a Torino di Sangro (CH), guidati con entusiasmo e grande passione educativa da don Michelangelo Dessì sdb, don Alessio Massimi sdb, don Roberto Cornacchia sdb e suor Loredana Locci fma.

Come siamo abituati a pregare? Abbiamo fame di incontro con Dio o ci limitiamo a ripetere "frasi fatte" nei ritagli di tempo?

 

«Non siate simili agli ipocriti (...) che amano pregare stando ritti per essere visti dalla gente (...). Pregando non sprecate parole come i pagani: essi credono di venire ascoltati a forza di parole. Invece quando tu preghi entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto, e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà» (Mt 6,5-6).

 

Nodo centrale di queste tre giornate di riflessione è stato proprio questo: imparare a pregare da figli. E il primo passo per farlo è porsi solo sotto il Suo sguardo paterno, dialogando con Lui "nel segreto". Gesù stesso ha rivelato ai suoi discepoli la bellezza della preghiera, facendoli innamorare del suo speciale rapporto col Padre. La preghiera del Padre Nostro ci insegna infatti, non solo le parole con cui rivolgersi al Padre, ma anche l'atteggiamento profondo di un figlio (non di un servo!) che dialoga con il Papà che gli ha donato la vita.

Tre giornate intense, ricche ed entusiasmanti vissute da giovani che camminano sulla nostra stessa strada di crescita e servizio, in modalità diverse, ma in pieno stile salesiano: non vorrà rimanere una singola esperienza di riflessione, ma l'inizio degli esercizi spirituali più incisivi, quelli da sperimentare nella quotidianità, giorno dopo giorno. Esercizi di spirito da concretizzare con un personale progetto di vita da iniziare a scrivere, fin da subito, a quattro mani con Dio. Consapevoli e felici di essere figli amati, non possiamo che metterci in cammino!

Un grazie speciale alle guide salesiane che ci hanno introdotto, durante queste giornate, all'ascolto della Parola e a tutte le mamme ed i volontari che hanno contribuito al nostro sostentamento e alla creazione di un bel clima familiare!

di Valentina Chiodera, Silvia Mancini, Federica Spalletti

 da Torino di Sangro (CH)
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Ingrandisci
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
Spaziatore
 
 
Spaziatore
 
 
Spaziatore
 
 
Spaziatore

 
Esci Home