Nasce Casa Don Bosco

Genova Sampierdarena verso i giovani poveri e abbandonati


4 febbraio 2019 – Nella serata di domenica 3 febbraio a Genova è stata inaugurata “Casa Don Bosco”, una comunità di seconda accoglienza che già dal 29 gennaio ospita otto minori stranieri non accompagnati. 
L’idea nasce dalla volontà di “aprire le porte” e  come segno di attivazione della comunità verso i più giovani, soprattutto verso i più deboli, in pieno spirito salesiano.
La Casa Don Bosco si trova all’interno dell’Opera Salesiana di Sampierdarena, un'ampia struttura che comprende anche un Istituto Scolastico, un Oratorio, una palestra e diversi spazi in cui i giovani possano giocare, studiare o socializzare tra loro.
A occuparsi degli ospiti della Casa saranno gli operatori dell’Opera Salesiana insieme all’Associazione "Il Nodo sulle Ali del Mondo", partner ufficiale del progetto e Presidio VIS nella città ligure.
Il VIS, che opera da anni nei paesi di provenienza dei ragazzi stranieri, svolgerà la formazione di tutti gli operatori.


 
Salva Segnala Stampa Esci Home